Michela Sburlati colabora con la Scuola Musica Ritrovata con sessioni di studio di repertorio lirico, cameristico e per approfondimenti di aspetti tecnici ed esecutivi.

Michela Sburlati, allieva di Mietta Sighele e Veriano Luchetti, ha cantato in molti dei maggiori teatri italiani ed in Europa, Stati uniti, Cina, Giappone e Sud America. È stata diretta da Lorin Mazel, Bruno Bartoletti, Gustav Kuhn, GianAndrea Gavazzeni, Isaak Karabatchewsky, Riccardo Chailly, Maurizio Arena, Renato Palumbo, Lu Ja, GianAndrea Noseda e numerosi altri. Ha al suo attivo numerose incisioni tra cui: “Tristan und Isolde” di R. Wagner in dvd per la “Collegno” , il ciclo completo dei Lieder di Wagner per soprano di recente pubblicazione per la “Brillant classic”, “Adelia“ di Donizetti per la” Sony”, il dvd del “Corsaro” di Verdi ripreso a Parma per la “Dynamic”; poi ancora “Requiem” di Verdi, “Stabat Mater” di Rossini, “die Fledermaus” di J.Strauss, oratori di Salieri ed Anfossi, cameristica varia.

Nel 2011 ha vinto il premio “Gianni Poggi” a Piacenza come miglior soprano per la sua interpretazione di Chrysothemis in “Elektra” di Strauss che ha interpretato in Austria presso il Tirolerfestspiele-Erl ed in Italia a Bolzano, Modena, Piacenza, Ferrara. Nel suo repertorio figurano i ruoli principali di quasi tutte le opere pucciniane; i verdiani “Otello”,“Don Carlo”, “Corsaro”, “Falsatff ”; “Lucia di Lammermoor”,“Adelia” ed “Il duca d'Alba” di Donizetti, “ Il re pastore” ed il “Don Giovanni” di Mozart, “Rheingold”, “Goetterdaemerung”, “Tristan und Isolde” di Wagner, “Capriccio” ed “Elektra” di R. Strauss oltreché opere di Wolff-Ferrari, Gian Carlo Menotti e Marco Tutino. È docente di canto titolare di cattedra presso il conservatorio di Perugia, attiva anche il Cina: tra gli altri, collabora come docente con lo Shanghai Opera center.

Login

Menu Utente

Cerca nel sito